Come scegliere la location giusta per il tuo matrimonio

Come scegliere la location giusta per il tuo matrimonio

L’offerta è praticamente infinita: ville neoclassiche, poderi rustici, cantine, castelli, palazzi nobiliari, limonaie, agriturismi e ristoranti contemporanei.

É impossibile non trovare la proposta che incontri le proprio esigenze in un panorama di scelte così ampio. Ma proprio perché l’offerta è incredibilmente vasta, come trovare la location giusta per il tuo matrimonio?

Sicuramente ci sono alcune esigenze imprescindibili che devi tenere presenti quando inizi la ricerca, che vanno da quelle di natura più stilistica a quelli di natura più tecnica.

Oggi ti racconto come trovare la location giusta per il tuo matrimonio tenendo a mente poche e semplice regole.

  1. Il primo passo da fare è una scrematura per stile
    Potresti essere indecisa tra palazzo nobiliare e villa o tra podere rustico e le cantine immerse nelle vigne, ma sicuramente non potrai mai essere indecisa tra il castello e l’agriturismo!
    Quindi, per prima cosa, decidi quale stile vorresti per il tuo matrimonio. Qualcosa di semplice, magari all’aria aperta, o preferisci qualcosa di più formale ed elegante?
    Per prendere questa decisione, tieni conto anche della tipologia di ospiti: si sentirebbero tutti a proprio agio nel contesto che stai andando a selezionare?
    Fatta questa prima scrematura, una buona metà delle infinite scelte, sarà già stata eliminata.credits
  2. Tieni conto del numero degli ospiti
    Il che non significa soltanto “assicurati che ci sia posto a sedere per tutti”. Infatti, se prevedi di sfruttare lo spazio esterno per l’aperitivo, nel quale tutti i tuoi ospiti starebbero comodamente, devi anche prevedere un piano B in caso di brutto tempo e quindi assicurarti che la location, oltre alla sala per il pranzo/cena placée, abbia anche lo spazio per accogliere l’aperitivo nel caso in cui il giardino non sia utilizzabile.
    Al contempo, devi verificare che il numero delle toilette sia sufficiente ad accogliere tutti i tuoi ospiti e lo stesso vale per il parcheggio.
  3. Tieni conto della stagione
    Non solo potrebbe piovere.
    Ma potrebbe anche fare troppo caldo: c’è una sala fresca in cui pranzare?
    Oppure potrebbe esserci troppo vento: c’è uno spazio all’aperto ma riparato per poter spostare l’aperitivo ed evitare il volo di gazebo e ombrelloni?
    Oppure potrebbe essere una imprevedibile giornata di freddo fuori stagione: la sala è facilmente riscaldabile?
  4. Tieni conto del budget che hai a disposizione
    É vero che alla location va riservata una parte importante del budget, ma è anche vero che questo va equamente distribuito tra tutti gli altri fornitori. Può darsi che una determinata location di cui ti sei innamorata abbia un costo che rientri nella cifra che hai a disposizione per l’intero evento, ma sei certa che non ti limiterà nella scelta degli altri fornitori? Alla location va dedicato, indicativamente, non più di 1/4 del budget totale. Solo in questo modo avrai la certezza di non dover rinunciare a nessun altro servizio, né dover abbassare la qualità per contenere i costi.Con queste poche e semplici accortezze, saprai come scegliere la location giusta per il tuo matrimonio, selezionando quella più adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze, senza trascurare l’attenzione e la cura per i tuoi ospiti.

    Daniela Ferrara | Un Giorno Un SognoBuoni sogni, da Daniela

Contattami per maggiori informazioni.
Powered by