Cosa devi sapere prima di selezionare il catering

Prima di firmare un contratto e versare una caparra confirmatoria, scopri cosa devi sapere prima di selezionare il catering per le tue nozze.

Innanzitutto devi capire se per le tue esigenze sia meglio selezionare un catering o un banqueting.
Spesso la differenza non è chiara e si crede che i due tipi di servizi siano equivalenti, ma in realtà c’è una sostanziale differenza tra i due.
Il banqueting garantisce un vero e proprio servizio di cucina mobile. Grazie alle loro attrezzature, sono in grado di portare in location le materie prime fresche e cuocerle direttamente sul posto, garantendo la qualità di un piatto preparato al momento esattamente come accadrebbe nella cucina di un ristorante.
Al contrario il catering fa tutte le preparazioni nella cucina della propria sede stabile e trasporta in location i cibi precotti che poi sul posto verranno semplicemente riscaldati.
Questo è un dettaglio da non sottovalutare se sei particolarmente attenta alla qualità del cibo o se hai in mente di offrire ai tuoi ospiti preparazioni particolari.
Tra l’altro questa differenza di servizio si traduce spesso anche in una differenza di prezzo, quindi dovrai tenere in considerazione il fatto che se desideri investire nella qualità del banchetto, forse dovrai ridimensionare qualche altra voce di spesa.

1

credits

Poi devi assicurarti di capire se lo standard di quel catering sia compatibile con il tuo budget.

Se solitamente lavora con cifre diverse probabilmente le tue richieste lo obbligano a lavorare in un territorio inesplorato. Sei certa che sia la scelta migliore e non sia invece meglio valutare altri fornitori che si avvicinino di più alla tua idea di spesa?

Hai definito con precisione quali servizi saranno inclusi nel contratto e quali saranno considerati extra?

Spesso l’aperitivo lungo è considerato un extra, così come il buffet dei dolci al cucchiaio, la torta e il vino oltre un certo quantitativo. Il prezzo finale a persona, potrebbe non essere comprensivo di tutte le cose che tu immagini siano indispensabili per il tuo banchetto. Quindi prima di firmare il contratto, leggi attentamente tutte le sezioni e se ci sono aspetti non specificati, richiedi di inserirli con descrizione dettagliata.

1

credits

Ti sei assicurata che il cuoco e il responsabile che saranno presenti quel giorno, siano gli stessi “testati” il giorno della prova menù?

Sicuramente un fornitore professionista avrà uno staff di ottimo livello in grado di garantire la qualità del servizio con qualsiasi squadra, ma la sensibilità di uno chef è qualcosa del tutto personale e se pure la ricetta è la medesima, se eseguita da mani diverse, risulterà diversa. E’ giusto che tu chieda la garanzia di avere quel giorno esattamente quello che hai provato e approvato.

Se non si tratta di banqueting ma di catering, ti sei accertata che possano garantirti la stessa qualità anche se i cibi vengono preparati in anticipo?

Se non è possibile utilizzare le attrezzature della location, sicuramente il cibo verrà preparato con ore di anticipo e scaldato prima di essere servito. Tieni conto di questo aspetto quando scegli i piatti da inserire nel menù e cerca insieme al responsabile del catering le preparazioni più adatte a questo tipo di procedimento. Magari il piatto che hai sempre pensato di offrire agli ospiti non si presterà bene a una precottura e per mantenere alta la qualità, forse dovrai cedere un po’ il passo e affidarti ai suggerimenti che ti verranno dati

1

credits

Hanno mai lavorato nella location che hai scelto?

Certo, non è indispensabile, ma se conoscono le peculiarità della location, le regole, le attrezzature e la planimetria, sicuramente potranno garantire un servizio migliore e più efficiente!

daniela

Buoni Sogni da Daniela

Contattami per maggiori informazioni.
Powered by