Come coinvolgere il tuo futuro marito nei preparativi

Vuoi sapere come coinvolgere il tuo futuro marito nelle decisioni riguardanti l’organizzazione del tuo matrimonio?

È risaputo che il 90% dell’organizzazione di un matrimonio, ricada sulla sposa. I futuri mariti mettono becco al massimo sul file Excel del budget (spesso spegnendo sul nascere promettenti sogni di gloria!) ma per il resto è tutto sulle tue spalle.

 

Se stai leggendo questo articolo è perché sai bene quanto sia avvilente dover sentire quelle frasi come “Basta che tu sia contenta”, “A me sta bene tutto, fai tu!” o ancora meglio “Ma è davvero necessario?”.

E chi sta pronunciando queste parole non è l’ultimo invitato della lista di cui non ci ricordiamo bene se sia il cugino dalla parte di mamma o magari il fidanzato della nipote della zia della mamma della vicina di casa!

No! È proprio colui che si è inginocchiato (forse) e ti ha chiesto di diventare sua moglie. Proprio lui che adesso ti sta guardando con aria perplessa come se in quella situazione ci fosse capitato per caso e non avesse la minima idea di cosa sarebbe successo dopo quella proposta.

 

In quel momento puoi far uscire tutta la Crudelia Demon che c’è in te, iniziando a insultarlo per la sua mancanza di partecipazione all’organizzazione della giornata più importante della vostra vita. Oppure, con graffiante eleganza, puoi tentare di rispondere con garbo.

Mentre la realtà è che ti fai venire un tic irrefrenabile all’occhio a causa dello stress che ti sta causando.

Poi ti chiederebbe se c’è qualcosa che non va e tu risponderesti quel tipico “No” che in realtà nasconde “Ma è ovvio che ci sia qualcosa che non va, anche se è altrettanto ovvio che non ho bisogno di una mano. Siccome non mi sposo da sola mi farebbe piacere che ti interessasse, ma sembra che tu abbia di meglio da fare e alla fine mi mordo la lingua, grazie”.

E non solo quando siete in casa vostra da soli, ma anche nelle conversazioni con gli amici!

Nel momento in cui provi quella vergogna a tal punto che vorresti essere uno struzzo per mettere la testa sotto il pavimento. Esattamente quel momento in cui stai rispondendo alle domande degli amici sui preparativi e il tuo futuro marito è sorpreso e incuriosito tanto quanto loro come se scoprisse in quel momento che il colore del tema è il giallo.

 

Ed è anche normale che la tua amica Paola insieme agli altri compagni di festa si facciano delle grasse risate chiedendogli se sarà lui a sposarti o se nel frattempo ti sei trovata un altro marito.

Come coinvolgere tuo marito: sposi romantici

Lo so che stai sorridendo a leggere queste parole (e forse anche un po’ piangendo).

 

La brutta notizia è che non sei la sola! Anche se esistono uomini che hanno la stessa voglia della sposa di andare in giro per tutti negozi di bomboniere fioristi e tipografia farsi fare 2500 preventivi, la maggioranza di loro si occupa solo del minimo indispensabile.

La bella notizia però è che ci sono degli escamotage per fargli cambiare rotta.

 

  1. Comunicazione

Parlagli. Non arrabbiarti o stizzirti.

Ognuno vive a modo proprio le esperienze. Probabilmente non è mancanza di interesse, ma non coglie fino in fondo quanto sia importante per te la sua partecipazione.

Anche se molti dettagli per lui sono superflui, può comunque fare lo sforzo di dare una sua opinione.

Perciò fagli capire che vorresti davvero una sua partecipazione, perché non è vero che fa lo stesso, se fai tutto da sola e anzi una sua collaborazione è ciò che ti renderebbe davvero felice.

 

  1. Far percepire i reali aspetti da organizzare

Quando ti ha chiesto di sposarlo si è immaginato voi due probabilmente da soli nell’istante della cerimonia. Un secondo dopo il diretto passaggio temporale all’attimo in cui state ballando e bevendo con gli amici.

Non ha ben considerato l’aspetto preparativi, anche se già molti vostri amici si sono sposati e dovrebbe saperlo.

Fate una lista insieme di tutto ciò che va organizzato e sempre insieme scegliete delle date limite entro le quali definire ogni elemento.

 

  1. Eliminare lo stress

Il tuo futuro marito percepisce lo stress che hai addosso ed è per questo che in effetti ti chiede se sia davvero necessario tutto questo. In parte bisogna anche dargli ragione. Deve essere un piacere e non un’ansia. 

In questo sono molto più bravi di noi. Noi stiamo annaspando nella paura che magari ai parenti non piaccia avere solo un primo da seduti e magari potrebbero rimanerne delusi.

Loro sdrammatizzano dicendo che alla peggio ci si toglie il problema di alcune noiose ricorrenze familiari.

È l’organizzazione di una festa, una celebrazione, uno dei giorni più belli nella vita di una persona! Goditi i preparativi senza esserne schiava. Non puoi accontentare tutti e non devi.

Divertiti, anzi divertitevi insieme in questo gioco che è l’organizzazione del vostro matrimonio.

 

Come coinvolgere tuo marito: sposi al tramonto

 

  1. Chiedere aiuto a chi si occupa di organizzare i matrimoni

Non hanno tutti i torti a non voler essere trascinati da tutti i 55 fiorai del circondario, le 47 location che potrebbero essere quelle giuste dopo una già attenta valutazione e le 24 tipografie che potrebbero stampare le partecipazioni in maniera eccelsa.

E nemmeno vogliono dover smettere di fare cene con gli amici perché ogni settimana dovete fare una prova con un catering diverso.

In questo ci vengono in aiuto le Wedding Planner. Chi meglio di loro può aiutarci a scremare ciò che non ci interessa senza dover passare tutti i fine settimana dalla proposta al matrimonio a pensare a ogni minimo elemento?

Hanno l’esperienza necessaria per concretizzare ciò che immagini, senza perdere tempo prezioso.

 

Se proponi al tuo futuro marito una soluzione per non dover trascorrere tutti i momenti liberi a fare le riunioni per l’organizzazione e non dover passare ogni istante in cui siete insieme a girare come una trottola per comprare carta e fiocchi e candele, di sicuro accoglierà l’idea con gioia.

E non solo! Lo stress che non devi più subire perché sei in buone mani, ti permette di evitare spiacevoli discussioni con il tuo lui.

 

Se ti interessa l’argomento puoi approfondire qui e scoprire tutto ciò per cui può esserti utile una Wedding Planner.

Se vuoi rilassarti e avere un matrimonio da favola proprio come lo hai sempre immaginato, senza stress e ansia, chiamami.

Progetteremo insieme ogni dettaglio così com’è nella tua mente, al netto delle preoccupazioni e delle perdite di tempo!

 

Buoni sogni, da Daniela.

 

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Condividi su

Share on facebook
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Contattami per maggiori informazioni.
Powered by