I 5 dos e don’ts della torta secondo Un Giorno Un Sogno

Protagonista indiscussa del ricevimento, la torta nuziale è un simbolo importante dei matrimoni occidentali e rappresenta l’augurio di una felice vita insieme.

Lo stile è fondamentale: deve rispecchiare la personalità degli sposi, il mood del matrimonio e i suoi colori. Ovviamente un occhio di riguardo al gusto è d’obbligo, ma per questo saprai fare la scelta migliore anche da sola! 😉

Oggi invece ti sveliamo cosa fare e cosa non fare con la tua wedding cake, o meglio, come direbbero gli americani: I 5 dos e don’ts della torta secondo Un Giorno Un Sogno

1

credits

Dos

1)  Sì alla torta personalizzata, che rispecchi l’atmosfera dell’evento. Se il tuo è un matrimonio semplice e divertente, una torta all’americana con 7 piani potrebbe essere fuori luogo!

2) Sì a una torta che richiami i vostri colori. Attenzione però a scegliere qualcosa che sia anche appetibile: se avete scelto il blue navy, nessuno si sente invogliato a mangiare una torta completamente blu! Giocate con i colori solo su piccoli dettagli, anche l’occhio vuole la sua parte

3) Si ai fiori, ma commestibili! Se vuoi decorare la torta con fiori veri, assicurati che questi vengano messi solo sulla parte non commestibile della torta: igiene e sicurezza prima di tutto!

 

2

credits

4) Si all’allestimento: un tavolo scenografico e uno sfondo studiato, daranno ancora più importanza al momento del taglio. Assicurati che il setting sia studiato bene. Un giorno Un sogno con il servizio Wedding design, può aiutarti nella progettazione e realizzazione della scenografia

5) Si al cake topper personalizzato: ce ne sono di divertenti, di seri, di raffinati, Un Giorno Un Sogno può perfino metterti in contatto con artigiani che realizzeranno i vostri ritratti da mettere sulla torta! Anche in questo caso, ricordati che tutto deve rispecchiare lo stile che hai scelto: niente statuite che finiscono gambe all’aria dentro la torta se hai programmato un ricevimento formale!

3

credits

Don’ts

1) No alle decorazioni eccessive! Non è obbligatorio stupire a tutti i costi. Bastano pochi dettagli studiati ad arte per rendere la torta elegante e non pacchiana

2) No alle torte dalle dimensioni esagerate: a meno che tu non sia certa al 100% che la location abbia una cella frigo, chiedere al cake designer torte alte 2 metri, non è mai una saggia idea. I frigoriferi delle cucine professionali hanno comunque una capienza limitata

3) No alle torte che non prevedono il taglio. Anche se imperversa la moda delle mini cakes o dei cup cake, alla brava vecchia torta intera sono legati simbolismi che fanno parte della nostra tradizione e la scelta di rinunciare al taglio potrebbe non riscuotere troppo successo presso i parenti più tradizionalisti!

4

credits

4) No alle torte solo belle: dopo averla vista, fotografata ed essere rimasti a bocca aperta per la meraviglia, la cosa peggiore che possa succedere è assaggiarla e rendersi conto che il sapore è terribile o che è stopposa al punto da attentare alle tue vie respiratorie! Concorda un assaggio con il tuo pasticcere per non correre rischi!

5) No alle torte fuori stagione! Il costo lieviterebbe enormemente se scegliessi una torta di pesche in pieno dicembre! Senza contare che per quanto amiamo tutti il cioccolato, una torta interamente ricoperta da tagliare nel mese di agosto, comporterebbe non poche difficoltà.
Un giorno un sogno con il servizio Sweetest Moment ti aiuterà a selezionare i prodotti e i fornitori giusti.

5

credits

Contattaci e ti presenteremo pasticceri e cake designer di fiducia!

Contattami per maggiori informazioni.
Powered by