Bouquet non convenzionali_Unconventional bouquets

Bouquet non convenzionali_Unconventional bouquets La tradizione del bouquet risale a molti secoli fa, al tempo degli Egizi, che per primi introdussero l’usanza di consegnare alla sposa un mazzo di fiori che simboleggiasse la sua purezza e che tenesse lontani gli spiriti maligni. La tradizione ancora oggi vuole che il futuro sposo faccia recapitare alla sua amata un mazzo di fiori la mattina delle nozze, come ultimo regalo da fidanzati e come simbolo dell’inizio di una nuova vita insieme. Ma anche se il bouquet è un regalo dello sposo (o in alcuni paesi della futura suocera) è la sposa a sceglierne

Leggi tutto »

Buon San Valentino

Buon San Valentino Se quest’anno avete tentato fino all’ultimo di convincere la vostra dolce metà che San Valentino è solo una festa commerciale e che non bisognerebbe celebrare l’amore una sola volta all’anno, ma avete fallito nel vostro intento, potreste ritrovarvi a dover correre ai ripari cercando in fretta e furia un regalo e magari non avete idee, tempo o soldi da investire in questo romantico contrattempo! Per aiutarvi, vi regaliamo 5 idee originale che potete realizzare all’ultimo minuto usando un po’ di creatività e un po’ di manualità: stupirete piacevolmente il vostro partner senza spendere una fortuna e senza

Leggi tutto »

Il linguaggio segreto dei fiori_The secret language of flowers

Il linguaggio segreto dei fiori_The secret language of flowers Ogni stagione ha i suoi fiori e per il bouquet la scelta migliore sarebbe proprio seguirne la stagionalità; tuttavia spesso la scelta viene subordinata allo stile dell’abito o al fil rouge dell’evento, e anche se il bon ton lo vorrebbe slegato dall’allestimento del ricevimento, spesso anche questo aspetto può condizionare la scelta di fiori e colori. Tuttavia, negli ultimi anni si è aggiunta una nuova tendenza: le spose più poetiche e romantiche, spesso scelgono i fiori del proprio bouquet in base al loro significato. Avete mai letto il libro “Il linguaggio

Leggi tutto »

Chocolate Wedding

Chocolate Wedding! L’inverno mi fa pensare ai caminetti crepitanti, alle coperte di lana, alla neve che cade leggera e ovviamente a una bella tazza di cioccolata fumante! Niente sa ritemprarti e coccolarti meglio di una cioccolata calda, con il suo profumo delizioso e il suo gusto dolce e irresistibile! La cioccolata calda piace ai bambini di tutte le età e ci riporta un po’ indietro con la memoria a quando eravamo piccoli e la mamma ci preparava una tazza fumante di questa bevanda deliziosa per riscaldarci in un giorno di festa! E allora perché non scegliere proprio il cioccolato, con

Leggi tutto »

Il colore del 2014

Il colore del 2014. Qualche settimana fa il Pantone Color Institute ha lanciato il colore dell’anno che dominerà le passerelle e le nuove collezioni dei più grandi designer, il Radiant Orchid, un viola chiaro, caldo e intenso, che ricorda il colore dell’orchidea. Un mix di rosa, viola e fucsia che genera un colore accattivante, enigmatico; con il suo mix di colori caldi e freddi, valorizza gli incarnati più chiari e quelli più mediterranei, donando a ogni donna un’allure sofisticato e contemporaneo. Insomma, si tratta di un colore molto versatile, adatto a tutte le occasioni, che regala un look elegante, ma

Leggi tutto »

Winter Wedding

Oggi vi parlerò della possibilità di sposarsi in un periodo come questo, quando fa freddo e tutto può essere ancora più bello. Sposarsi in inverno è infatti diventato un nuovo must, complici le atmosfere davvero suggestive e qualche vantaggio economico. Chi lo ha detto che il matrimonio in inverno è meno affascinante di un matrimonio in estate? Avete mai pensato di farci un pensierino? Oppure avete mai sognato di sposarvi in un antico monastero innevato? Ebbene trasformare il vostro sogno in realtà è più facile di quanto pensiate. Respirare un’atmosfera invernale sarà inevitabile, quindi giocateci e introducete nel vostro matrimonio

Leggi tutto »

Pienza

Pienza sembra fatta per gli amanti romantici, che sicuramente apprezzeranno la sua spettacolare bellezza. Questa piccola città, immagine perfetta del Rinascimento, è un gioiello di grande valore. Circondata dalle sue vecchie mura, è attraversata da un dedalo di viuzze con nomi romantici e da grandi terrazzi che si affacciano sulla bellezza del paesaggio toscano. Pienza o la Città dell’Amore, come tanti la definiscono, è una destinazione perfetta per un matrimonio intimo e raffinato. Sposarsi a Pienza, infatti, significa deliziarsi di un paesaggio di dolci, boscosi rilievi e di pascoli vellutati che avvolge come un ondulato mantello l’incanto di questa città

Leggi tutto »

La tavola delle feste Holiday table

La tavola delle feste, per voi Cari amici ed amiche, ci stiamo avvicinando al Natale e al periodo delle feste in genere e così, ho pensato di parlarvi anch’io di festa, a modo mio! Innanzitutto… Cena del 24, Pranzo del 25 o tutte e due? Questo il dilemma di Natale. Una cosa è certa, a Natale la famiglia si riunisce attorno a una tavola imbandita di stuzzicherie per godere in compagnia la festa più importante dell’anno. Come vuole la tradizione in tavola non possono mancare gustose pietanze e un’apparecchiatura perfetta, il vero cuore dell’ospitalità. E quindi colgo l’occasione del nostro

Leggi tutto »

Wedding Procession

Wedding Procession. Oggi parliamo di un po’ di regole e in particolare vi racconterò qualcosa sul corteo nuziale. Se volete, infatti, un matrimonio perfetto che rispecchi tutti i canoni tradizionali, allora saprete sicuramente che per entrare in chiesa bisogna effettuare un vero e proprio corteo. Per entrare in chiesa nel giorno del matrimonio, esiste più di un corteo nuziale, ma i più utilizzati sono due, uno più tradizionale e uno più formale e ufficiale. Il corteo nuziale tradizionale è formato da poche persone, vale a dire gli invitati più stretti, che seguono l’ingresso degli sposi in chiesa. Molto importante è che

Leggi tutto »

Il sogno della Mole Antonelliana

Il sogno della Mole Antonelliana. La Mole Antonelliana è il monumento simbolo della città di Torino. Situata nel centro storico, quasi a ridosso del quartiere Vanchiglia, essa prende il nome dall’architetto che la concepì, Alessandro Antonelli. Raggiunge un’altezza di 167,5 metri, perciò è attualmente ancora l’edificio più elevato del profilo centrale urbano di Torino. L’ascensore panoramico, poi, in funzione all’interno della Mole Antonelliana, grazie ad una cabina ascensore con pareti realizzate in cristallo trasparente, effettua la sua corsa in un’unica campata a cielo aperto senza piani intermedi dalla quota di partenza, posta a 10 metri di altezza, fino agli 85

Leggi tutto »

Condividi su

Share on facebook
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Open chat
Contattami per maggiori informazioni.